Uova di Pasqua AICO donate all’Ospedale Spallanzani

Ieri, grazie all’ausilio della Polizia di Stato, rappresentata dai dipendenti del Reparto Prevenzione Crimine Lazione, abbiamo consegnato 350 uova all’Ospedale Lazzaro Spallanzani.
La donazione vuole essere un ringraziamento per il grande lavoro, che i dipendenti dell’Ospedale Spallanzani, stanno facendo in favore della comunità.
Per noi è stato un grande onore avere al fianco la Polizia di Stato, che con sensibilità e professionalità, ci ha consentito di portare a termine le operazioni di trasporto e consegna delle uova.
Ringraziamo tutti coloro che hanno reso possibile tutto questo.

Ecco il video in un minuto delle operazioni di consegna


Aggiornamenti sui progetti e Uova di Pasqua AICO

Buona domenica a tutti
Vi aggiorniamo sui progetti AICO e sulla campagna Uova di Pasqua.
Per quanto riguarda la FASE 2 del progetto Help Kitabu Maternity, vi comunichiamo che il materiale diagnostico e sanitario per il quale abbiamo inviato i fondi, è stato acquistato e consegnato. Tra qualche giorno, ultimate le installazioni vi mostreremo le immagini del reparto maternità.
Un altra importante informazione, che ci rende orgogliosi e felici, è l’autorizzazione ricevuta da parte della Uganda Prison Service di Kampala (Uganda) per scattare foto insieme alle rappresentati delle detenute del progetto Help Children Prison. Un importante riconoscimento al progetto da parte del Governo Ugandese.
Per quanto riguarda la campagna Uova di Pasqua AICO, per decisione del Consiglio Direttivo, le uova di pasqua AICO saranno offerte ai medici e infermieri dell’Ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma, quale riconoscimento del grandissimo lavoro che stanno svolgendo a favore dei cittadini di Roma e non solo. Un piccolo dono per far sentire loro il nostro abbraccio.
Chi volesse contribuire a questa iniziativa potrà farlo offrendo il proprio contributo a questo link.
Vi informiamo anche che la nostra amica Rosastella Caputi, psicoterapeuta, ha deciso di offrire gratuitamente il suo intervento a favore del personale sanitario impegnato in questo momento particolarmente difficile per tutti noi. Chi vorrà usufruire del servizio potrà contattare direttamente Rosastella Caputi al numero 3925234969.
Vi ricordiamo anche dell’emergenza sangue, invitiamo quindi, chi può farlo, ad andare a donare il sangue prendendo prima appuntamento con gli ospedali di riferimento.
Grazie a tutti.
#iorestoacasa