Un altro anno di AICO insieme a tutti voi

Siamo ormai nel 2018 e come di consueto stiamo lavorando alla chiusura della contabilità, alla programmazione delle attività e lo sviluppo dei progetti, ma vogliamo ricordare con tutti voi il magnifico 2017.

Magnifico perché il 2017 per noi di AICO é stato un anno fantastico, ricco di emozioni e soddisfazioni, che il nostro Presidente vi sintetizza in questo video.

Grazie a tutti


Riconoscimento del Comune di Preci (PG) per il nostro operato.

Quando si decide di far parte dell’Associazione “Il Caprifoglio” onlus, lo si fa con lo spirito di offrire il proprio contributo spontaneo e gratuito.

Tutti i soci e volontari dell’associazione mettono a disposizione il proprio tempo, e lo fanno con passione e dedizione, aderendo e condividendo i principi e gli obiettivi.

Quando si opera per l’associazione, a volte con sacrificio, lo si fa esclusivamente per aiutare chi ha bisogno d’aiuto e non per per ricevere complimenti e ringraziamenti.

Ovviamente fa piacere riceverli a significare che l’operato svolto è stato efficace e utile.

Voglio quindi condividere con tutti i soci e volontari i ringraziamenti che Paolo Masciotti,  Vice Sindaco di Preci (PG), ci ha rivolto per gli interventi svolti in favore della popolazione del Comune, in seguito al terremoto del 26  e 30 ottobre, che ha colpito duramente  l’Umbria e le Marche.

Voglio condividere i ringraziamenti anche con la Direzione dell'”Oasi Park , che subito ha deciso di collaborare attivamente al progetto Sisma Lazio Marche e Umbria, e l’Associazione “Inforidea idee in Movimento” per il contributo economico con il quale  ha aderito al progetto.

Voglio condividere i ringraziamenti anche con tutti i nostri sostenitori, che ormai da tempo ci danno la possibilità di fare tutto ciò che facciamo.

Voglio ringraziare il Sindaco di Preci (PG), Pietro Bellini e il Vice Sindaco Paolo Masciotti, per aver fatto affidamento sulla nostra associazione in un momento così difficile.

Detto ciò restiamo a stretto contatto con il Comune per programmare i prossimi interventi.

Grazie

Mauro Tripodi
Presidente AICO