Uova di Pasqua AICO donate all’Ospedale Spallanzani

Ieri, grazie all’ausilio della Polizia di Stato, rappresentata dai dipendenti del Reparto Prevenzione Crimine Lazione, abbiamo consegnato 350 uova all’Ospedale Lazzaro Spallanzani.
La donazione vuole essere un ringraziamento per il grande lavoro, che i dipendenti dell’Ospedale Spallanzani, stanno facendo in favore della comunità.
Per noi è stato un grande onore avere al fianco la Polizia di Stato, che con sensibilità e professionalità, ci ha consentito di portare a termine le operazioni di trasporto e consegna delle uova.
Ringraziamo tutti coloro che hanno reso possibile tutto questo.

Ecco il video in un minuto delle operazioni di consegna


Maternità di Kitabu una realtà per un intera comunità

Al rientro dalla #AICOMISSIONE2019 i nostri volontari erano particolarmente felici per il lavoro fatto a Kitabu.
L’accoglienza ricevuta, la qualità dei lavori e l’importanza di quello che si era fatto per quella comunità traspariva dai loro sorrisi.
Tentare di raccontare le emozioni è difficile ma grazie al video che mostra l’inaugurazione del Reparto Maternità di Kitabu ha reso, agli altri volontari e tutti i sostenitori, un idea di ciò che loro hanno provato sul campo.
Ora, dopo le soddisfazioni per aver raggiunto l’obiettivo bisogna mettersi a lavorare per far si che il reparto divenga un grande punto sanitario.
Per fare questo bisogna dotare quella struttura di materiale diagnostico e sanitario, in particolare bisogna acquistare una macchina per le ecografie, un incubatrice, un eco-doppler per bambini, letti per il parto e letti per le visite oltre ad altro materiale sanitario.
Per il momento, grazie ai partners e sostenitori, disponiamo di 19.000€ dei 23.000€ necessari.
Ma grazie a tutti coloro che da sempre ci sostengono siamo ottimisti e contiamo di acquistare il materiale entro i primi mesi del nuovo anno.
Per sostenere la causa il Presidente ha lanciato autonomamente una raccolta fondi che potete trovare a questo link “Sosteniamo la maternità di Kitabu”  .

Nel ringraziarvi tutti per l’importante sostegno che continuate ad accordarci vi lasciamo alla visone del video con la speranza che anche voi proviate le nostre emozioni.


Buon compleanno Maria Cristina

Oggi vogliamo ringraziare Maria Cristina Rocco che in occasione del suo compleanno ha raccolto fondi per il nostro Progetto Miriam.
Per noi, questi gesti di altruismo e solidarietà, sono una iniezione di energia perchè oltre all’importante contributo economico beneficiamo della fiducia che il benefattore dimostra verso la nostra associazione e quindi il nostro operato.

Grazie Maria Cristina, grazie davvero di cuore a nome di tutti i volontari AICO e di tutti coloro che beneficiano del progetto Miriam.
Buon Compleanno


Donazioni che toccato il cuore

Sabato 16 giugno presso il Parco divertimenti Oasi Park si é svolta la seconda edizione dell’iniziativa “Carabinieri e Bambini“, organizzata dalla Direzione del Parco in collaborazione diretta con il Comando Generale dei Carabinieri.

Anche quest’anno, come lo scorso, per AICO è stato un onore essere associazione di riferimento dell’iniziativa.

Durante la presentazione sul palco del “Progetto Miriam Uganda” fatta da Danilo Melandri, c’erano moltissime persone ad ascoltare. Tra le tante la signora Maria Insogna.

Perchè questa splendida nonna, che si stava godendo la festa con suo nipote ci ha particolarmente commossi?

Ci ha commossi perché dopo aver ascoltato la presentazione del Progetto Miriam Uganda, si è avvicinata a David Melendri (della Dizione di Oasi Park) chiedendogli a chi potesse fare un offerta per il progetto; David l’ha fatta rivolgere direttamente a Danilo. A questo punto è scattato lo stupore e la commozione da parte dei due fratelli Melandri poiché Maria, colpita da ciò che facciamo con il progetto Miriam ha voluto offrire 10€, rammaricandosi per il “poco” offerto. Più di così, vivendo della sua pensione proprio non poteva fare ma voleva fortemente aiutare.

Cara Maria, la tua offerta per noi non è poco, per noi la tua donazione è preziosa perché oltre a sostenere il progetto è stata fatta con il cuore e con sacrificio, perché la tua offerta potevi utilizzarla in altri modi, soprattutto nel parco divertimenti in cui ti trovavi con tuo nipote. Oggi persone come te ne sono rimaste poche e noi siamo felici che tu abbia scelto noi nel mare delle associazioni.

Grazie Maria e speriamo di conoscerti presto, intanto ti mandiamo un caloroso abbraccio.

I volontari AICO

*Maria ci ha autorizzato a pubblicare la foto che la ritrae con suo nipote e Danilo Melandri.