Missione AICO 2019 Uganda – 4/13 ottobre 2019 emozione pura

La #aicomissione2019 si prospettava intesa e ricca di emozioni, e a sentire il racconto del nostro Presidente Mauro Tripodi, non ha deluso le aspettative.
Partita da Roma lo scorso 4 ottobre alle 23.55 e terminata alle 05.00 di domenica 13 ottobre, la missione è stata, come detto molto intensa, infatti ha toccato tre cittadine, Entebbe, Mbarara e Kabale, e tre villaggi, Kitabu e Rwentobo e Nakivale. Sono stati percorsi oltre 1.400 Km in otto giorni e visitati cinque progetti.
Tanto lavoro da svolgere in pochissimo tempo, ma il gruppo guidato dal Presidente e composto da Danilo Melandri, Elvira Nigro, Sara Melandri e Roberto De Angelis, è riuscito a raggiungere l’obiettivo .
La missione, dopo la prima notte passata a Mbarara da Padre Mansueto si è diretta, domenica 6 ottobre a Kitabu dove, alla presenza della comunità e di autorità locali e della Diocesi di Kasese si è inaugurata la nuova maternità. In seguito all’inaugurazione si è svolto un meeting nel quale si è parlato degli sviluppi del progetto Help Kitabu Maternity. Il giorno 7 ottobre il gruppo si è trasferito a Rwentobo, dove è rimasto per l’intera giornata dell’8, ospite della casa per volontari seguita da Giorgio e Marta. A Rwentobo la giornata è passata velocemente insieme alle bambine del Centro Wembabazi Father tra un gioco il pranzo i balli e i canti si è arrivati a sera. Il 9 nuovo trasferimento in direzione Kabale, dove sono stati visitati i progetti Help Children Prison ed Help Kabale School. Anche a Kabale il gruppo è stato attraversato da forti emozioni dovute all’incontro con le detenute e i bambini della prigione nonché all’affetto dei bambini della scuola. L’accoglienza riservata al gruppo da Sister Margaret e Sister Rosemery è stata fantastica. Il giorno 10 trasferimento a Mbarara da Padre Mansueto, dove si è fatta visita al progetto Help Mbarara Mission. Il giorno 11, dopo aver ultimato la visita delle scuole gestite dalla missione di padre Mansueto, il gruppo si è diretto a Nakivale, uno dei campi profughi più grandi dell’Uganda, dove oltre i nostri volontari sono rimasti duramente colpiti per due aspetti principali, l’enorme distesa di capanne e la grande civiltà nella quale oltre 160.000 rifugiati di otto paesi diversi e religioni diverse convivono pacificamente nonostante le grandi difficoltà.
Il 12 ultimo trasferimento ad Entebbe per far rientro a casa.
Insomma una missione emozionate che ha lasciato tanto nel cuore dei nostri volontari, ma anche crediamo, nel cuore delle tantissime persone che l’hanno seguita grazie ai contributi che i volontari inviavano quotidianamente dal posto.
Ringraziamo tutti per il sostegno e la fiducia che ci dimostrate.


BUON FERRAGOSTO DA TUTTI I VOLONTARI AICO

Oggi per augurarvi un buon ferragosto pubblichiamo quattro foto.
Le prime due vengono da Kitabu, dove dopo la ristrutturazione si torna a dare la vita in un posto degno.
Le altre due vengono da Kabale, dove sono stati consegnati i generi di prima necessità per i bambini e le donne detenute.

Il sociale non va mai in ferie
Grazie


Invio fondi per il progetto Help Kitabu Maternity ed Help Kabale School

Questa mattina abbiamo provveduto ad inviare la terza ed ultima parte dei fondi per il progetto Help Kitabu Maternity e la seconda parte per il progetto Help Kabale School.
Questo è stato possibile grazie ai fondi del 5X1000 e all’aiuto dei nostri sostenitori.
Vi ringraziamo davvero di cuore per il sostegno e la fiducia che ci accordate.
Grazie


Accolti i primi bambini al Centro Estivo Be Able

Oggi accolti al Centro Estivo “Be Able” i primi bambini che, in seguito al protocollo d’intesa firmato lo scorso 4 giugno, potranno usufruirne gratuitamente.
Sia AICO che l’ASD Fight Fitness si faranno carico, infatti, delle spese per i 28 bambini che l’Assessorato alle Politiche Sociali ha segnalato.
I Presidente delle Associazioni, Mauro Tripodi e Marco Funaro esprimono gratitudine per la fattiva collaborazione instaurata con l’Assessore alle Politiche Sociali Veronica Mammì e le assistenti sociali.
Un ringraziamento va anche alla Presidentessa Monica Lozzi grazie alla quale si è giunti alla firma del protocollo.


Help Kitabu Maternity – procedono i lavori di ristrutturazione della maternità

Siamo felici di comunicarvi che i lavori di ristrutturazione del reparto maternità di Kitabu, iniziati ad aprile, stanno procedendo bene e speditamente.
Nel condividere con voi la gioia di questo obiettivo quasi raggiunto vi ringraziamo di cuore per il sostegno che ci avete dato con la destinazione del 5X1000 e donando il vostro contributo nella raccolta fondi che il nostro Presidente Mauro Tripodi aveva avviato nello scorso gennaio.
Per fine giugno dovremmo aver terminato la struttura e stiamo già lavorando per dotarla anche di strumentazione adeguata, come previsto dal progetto Help Kitabu Maternity.
Nel prossimo mese di ottobre durante la #aicomissione2019 i nostri volontari procederanno all’inagurazione alla presenza di tutta la comunità locale.
Ovviamente vi renderemo partecipi di tutte le attività.

Grazie


12 maggio 2009 – 12 maggio 2019 i 10 anni di AICO in Uganda

Sono già passati 10 anni da quando per la prima volta mettemmo piede in Uganda portando con noi la voglia, l’energia e la passione di chi vuole salvare il modo.
Abbiamo fatto tanta strada insieme, spesso dovendo oltrepassare ostacoli molto alti, ma non ci siamo mai fermati.
Non abbiamo salvato il mondo ma abbiamo fatto tutto il possibile per migliorarlo.
Per gli obiettivi raggiunti e che raggiungeremo vogliamo ringraziare te per il sostegno, la forza e fiducia che ci hai sempre accordato e lo vogliamo fare con una piccola raccolta di immagini nella speranza di riuscire ad emozionarti almeno quanto lo siamo noi.
Grazie


Una goccia d’amore in un oceano di sofferenza

Con il Progetto Help Mbarara Mission come sapete sosteniamo il pagamento delle rette scolastiche di quei bambini che causa severa povertà non riescono a garantirle.
Così facendo solleviamo le loro famiglie dalle spese scolastiche ma a volte non basta e bisogna fare qualcosa in più.
Con queste poche righe che ci ha mandato Padre Mansueto, responsabile della Missione di Mbarara, si riesce a capire quanto importante possa essere il sostegno con il quale aiutiamo quella Missione.
Noi vogliamo ringraziare tutti voi che sostenendoci, anche grazie al 5×1000 ci consentite di aiutare chi davvero ne ha bisogno.

Grazie


Help Kitabu Maternity – avviati i lavori di ristrutturazione

Buone notizie da Kitabu
Come avevamo promesso in seguito all’avvio del Progetto Help Kitabu Maternity, siamo riusciti ad avviare i lavori di ristrutturazione del reparto maternità nei tempi che ci eravamo prefissati.
Le prime immagini che ci ha inviato Padre David, che sta seguendo i lavori, dimostrano che tutto sta procedendo al meglio.
Le donne ricoverate all’interno del reparto e quelle che ne avranno bisogno, saranno momentaneamente accolte all’interno del dispensario, che si trova a breve distanza dal reparto, dove riceverenno tutte le attenzioni dovute.
Siamo davvero felici di aver potuto dar seguito a questo progetto in così breve tempo.
Contiamo di terminare tutti i lavori entro il mese di luglio 2019.
Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti coloro che ci sostengono con il 5X1000, i nostri sostenitori periodici e il Parco Divertimenti Oasi Park.
Grazie a tutti


Help Mbarara Mission – inviati i fondi a sostegno dell’istruzione

Help Mbarara Mission
Oggi il nostro Presidente Mauro Tripodi ha provveduto ad inviare i fondi per il sostegno del progetto Help Mbarara Mission.
Come sapete con questo progetto, avviato in seguito alla #aicomissione2018, sosteniamo le attività della Missione Opera Famiglia di Nazareth guidata da Padre Mansueto.
Il nostro impegno sarà destinato alla copertura delle rette scolastiche che le famiglie non riescono a garantire per i loro figli.
Un importante impegno a favore dell’istruzione.
Ringraziamo tutti i nostri sostenitori che con la destinazione del 5X1000 ci aiutano a portare avanti questi progetti.
Grazie


Help Kitabu Maternity – avviata la ristrutturazione della maternità

Help Kitabu Maternity – avviata la ristrutturazione
Come da accordo con Padre David, parroco della Chiesa Santi Pietro e Paolo, responsabile del reparto maternità del villaggio di Kitabu (Uganda), a soli cinque mesi dalla #aicomissione2018, abbiamo inviato la prima parte di fondi destinati alla ristrutturazione.
Il reparto maternità, visitato dai nostri volontari nel mese di ottobre 2018, evidenzia gravissime carenze igienico-sanitarie e strutturali, per questo l’urgenza di avviare i lavori.
Molte le persone che hanno risposto all’appello di richiesta sostegno grazie alle quali, e con l’importante contributo dei fondi 5X1000, siamo riusciti in breve tempo a raccogliere quanto necessario per avviare prima possibile i lavori.
Dovremmo riuscire ad ultimare la ristrutturazione entro il mese di luglio p.v..
Vi terremo aggiornati.
Grazie